•  
  •  

2b.5.2 Manutenzione strade

2011 Da Scheda aggregazione

Le strade cantonali presenti sul territorio di Carona vengono gestite direttamente dal Cantone, previo pagamento del contributo (ca. Fr. 7'800.-) relativo alle zone edificabili, secondo quanto previsto dalla Legge sulle strade. In questo senso il Cantone svolge ora tutte le mansioni correlate, 2 volte all'anno, tra cui la pulizia del campo stradale e delle caditoie, il taglio dei bordi, ecc. Al Cantone competono pure le opere necessarie alla conservazione delle proprie pavimentazioni.
La manutenzione ordinaria delle strade comunali, sterrate o pavimentate che siano, come pure dei percorsi pedonali situati nel nucleo, viene attualmente decisa e deliberata a ditte terze di volta in volta secondo esigenza, priorità e soprattutto secondo disponibilità economica. Il preventivo in tal senso per l'anno in corso evidenzia un importo di Fr. 50'000.- , ma in passato si è a volte superato il limite di Fr. 130'000.-.
Per quanto attiene alle strade di proprietà privata situate all'interno del comprensorio, il Comune non svolge alcun intervento di sistemazione.
I sentieri d'interesse regionale vengono gestiti dall'Ente turistico, che effettua la pulizia ordinaria, il taglio dell’erba ed eventualmente il ripristino di piccole tratte degradate. Per i numerosi sentieri esistenti a carattere locale, il Comune provvede secondo necessità allo svolgimento della pulizia e manutenzione, facendo capo alla squadra comunale.

In caso di aggregazione, analogamente alle precedenti, la manutenzione delle strade, delle piazze e dei percorsi in generale verrà presa in cura dalla Sezione Strade, con risorse adeguate e proprie. In sostanza, valutando l'attuale stato stradale e gli investimenti proposti per l'adeguamento delle opere stradali, così come previsto nel rapporto del DT / Genio civile, il DSU dovrà in futuro provvedere al mantenimento di tutte le opere stradali, comprese quelle correlate (infrastrutture, manufatti, arredo, ecc.), utilizzando i conti di gestione corrente. Per questo compito, come già valutato in passato, la sezione strade abbisogna di risorse pari a ca. Fr. 5.- per anno e m2 di superficie stradale, per un totale di ca. Fr. 325'000.-, oltre a quanto occorre per eventi straordinari quale neve e danni maltempo.

Oltre a ciò occorrerà affrontare la tematica (politica e tecnica) della manutenzione delle strade di proprietà privata, già presente anche in altri quartieri della Città. Attiriamo infine l'attenzione sulla preoccupazione che buona parte delle strade cantonali possano essere cedute in un secondo tempo dal Cantone al Comune, con aumento importante degli oneri di manutenzione (cfr. rapporto Dicastero del Territorio / Genio civile).

2013 Aggregazione con Lugano

2015-11-25 Lettera a UQ nuova zona 30, risistemazione parcheggi

Commissione di Quartiere di Carona
6914 Carona
Cureglia, li 25 novembre 2015
Lodevole Ufficio Quartieri
a.c.a. Luca Cao
Via Ceresio 25
6963 Pregassona

Anticipata via mail
Riunione CQ discussione nuova zona 30, risistemazione parcheggi.
Venerdì 13 novembre ore 20:00
Partecipanti: per la Commissione di Quartiere:
Lucia Minotti, Presidente Commissione Quartiere (CQ);
Flavio Budel, Membro CQ;
Doriano Nicoli, Membro CQ;
Luca Pellegrini, Membro CQ;

altri partecipanti:
On. Lukas Bernasconi, Consigliere Comunale;
On. Enea Petrini, Consigliere Comunale;

rappresentanti per le associazioni di quartiere:
Armando Canonica;
Ivan Scheidegger.

Egregio Signor Cao,
dopo attenta analisi dei piani progettuali consegnatici, qui di seguito le riportiamo le nostre osservazioni scaturite durante la riunione del 13 novembre:
  1. Posizionamento zone 30 in entrata e uscita dal nucleo: i presenti sono concordi sul fatto che l’attuale posizionamento delle zone 30 in entrata e in uscita dal nucleo vadano riposizionate per garantire maggiore sicurezza ai pedoni trattandosi di zone di forte passaggio. Nello specifico la zona 30 posizionata prima del sottopassaggio della chiesa debba essere anticipata fino all’altezza della fermata del bus. La seconda, prevista prima dei parcheggi della piscina, debba essere posticipata fino all’altezza della strada d’accesso privata al parco San Grato.
  2. Parcheggi con parchimetro collettivo (zona piscina e Madonna D’Ongero): sui piani rileviamo che questi parcheggi sono contrassegnati come parcheggi con parchimetro collettivo (a pagamento). I presenti ritengono che i suddetti parcheggi debbano poter essere usufruiti da parte dei residenti tramite l’apposita vignetta a pagamento prevista senza limiti di orario e non regolamentati da parchimetro collettivo.
  3. Zona a monte del nucleo (zona alta): si rileva che la parte alta del nucleo è sprovvista di parcheggi, trattandosi di una zona particolarmente strategica per il nucleo, in quanto servita da numerosi passaggi pedonali e sentieri che lo attraversano per la totalità, si chiede di verificare se non sia possibile inserire anche in questo comparto alcuni parcheggi. L’On. Enea Petrini chiede di poter verificare se presso il piazzale della casa Patrovà sia possibile eventualmente ricavare alcuni parcheggi di tipo zona blu.
  4. Piazzale sterrato zona Pan perdü: dopo verifica risulterebbe che il terreno in questione sia per metà di proprietà del Patriziato e per un'altra porzione di proprietà del Cantone. Si chiede se è stata valutata l’eventualità di ricavare alcuni parcheggi su questo sedime in aggiunta a quelli alternati già previsti lungo la strada.
  5. Zone carico e scarico: si osserva che mancano zone adibite a carico e scarico all’interno del nucleo. Si chiede pertanto se è possibile creare una zona di carico scarico in prossimità del torchio (ora adibita a parcheggio abusivo) e un’altra zona in prossimità del negozio ex Bernardoni anch’essa adibita a parcheggio non autorizzato. Segnaliamo che attualmente in piazza Montà è presente una zona carico e scarico regolarmente utilizzata che però non è opportunamente segnalata quale zona a tale scopo.
  6. Zone di parcheggio per motoveicoli: nei piani progettuali notiamo che non sono previste zone di parcheggio per motoveicoli, riteniamo che sia importante inserire nel progetto parcheggi adibiti a tale scopo.
  7. Piazza di giro per gli autopostali zona asilo: sui piani è indicato che la piazza di giro potrebbe essere occupata in sosta da tre autopostali contemporaneamente, con l’introduzione della mensa scolastica presso le scuole medie a Barbengo, e di conseguenza la soppressione dell’autopostale di mezzogiorno, l’eventualità che tre autopostali si incrocino contemporaneamente nella piazza di giro è pressoché nulla. Si chiede se non sia possibile ricavare dei parcheggi in zona blu in parte del piazzale.
  8. Zona Chiesa San Giorgio: con la soppressione dei parcheggi della piazza della Chiesa San Giorgio, tutto il comparto a nord del quartiere risulta in parte sprovvisto di possibilità di parcheggio, si chiede di verificare se in prossimità della via Lugia non vi sia la possibilità di compensare parzialmente questa mancanza con la creazione di alcuni parcheggi in zona blu.
Restiamo volentieri a disposizione per ulteriori informazioni.

Per la Commissione di Quartiere.
La Presidente Lucia Minotti
Il Segretario Luca Pellegrini

2016-09-01 Incontro con enti e associazioni - Presentato piano dei parcheggi - zona blu e bianca

Presso la piscina di Carona è stato presentato il piano dei parcheggi, erano presenti:

Per le associazioni-Enti:
  • ACSS    Botticchio Patrick
  • Galleria Loggia    Bignotti Luciano
  • La Sveglia    Mazzoli Teo; Sommerhalder Nica; Mazzolini Gionatan
  • Pan Trovaà    De Stoutz Silvia
  • Parrocchia    Cipriano Rocco
  • Xcarona    Blanc Philippe; Baranzini Laurance

Commissione di quartiere:
  • Minotti Lucia
  • Wagner Martin
  • Nicoli Doriano
  • Scheidegger Ivan
  • Mazzolini Alvaro (Coco)
  • Canonica Armando
  • Balmelli Alessandro

Uffici della città:
  • Eventi    Sandro
  • Polizia    Macchi Franco, Vice comandante
  • Sport    Mazza Roberto
  • UQ    Cao Luca
  • CC    Bernasconi Lukas
  • CC    Petrini Enea

Turismo:
  • Albergatori/ristoranti Deubner Jurg
  • ProCarona    Deubner Cornelia
  • ETL Bressanelli Alessandro 

2016-09-16 INFO Chiusura via Principale

Inoltrato alle associazioni ed enti

2017-01-27 Nuova gestione Park and Ride della Città

Lugano, 26 gennaio 2017

Ufficio stampa e relazioni pubbliche, Piazza della Riforma 1, CH - 6900 Lugano Tel. +41 58 866 70 96/88 - pr@lugano.ch www.lugano.ch

COMUNICATO STAMPA
congiunto Cantone Ticino - Città di Lugano – Trasporti Pubblici Luganesi SA

Nuova gestione dei Park&Ride
Il Cantone, la Città di Lugano e la Trasporti Pubblici Luganesi SA (TPL) hanno convenuto regole unitarie per la gestione dei Park and Ride (P&R). Le nuove disposizioni entreranno in vigore il 1. marzo 2017, sulla base dell’Ordinanza municipale sull’utilizzo delle aree di sosta di Cornaredo. E’ prevista l’introduzione di tasse di parcheggio.

A seguito della nuova politica cantonale dei posteggi negli agglomerati, volta alla promozione del trasporto pubblico e della mobilità sostenibile, la Città di Lugano - in collaborazione con il Cantone e TPL - ha introdotto una regolamentazione delle aree di P&R finora gratuite. Si tratta di una diretta conseguenza della richiesta cantonale ai comuni di ridurre i parcheggi gratuiti e a tempo indeterminato negli agglomerati.
Per finanziare i costi di investimento e gestione dei P&R sarà necessario prelevare una tassa di posteggio, conformemente alla strategia tariffale dei P&R e dei nodi intermodali del Piano dei trasporti del Luganese (PTL) approvata dalla Commissione regionale dei trasporti del Luganese (CRTL) e dal Consiglio di Stato. La nuova gestione dei P&R sarà regolata da convenzioni siglate fra i diversi attori coinvolti.
Il P&R di Cornaredo è provvisorio in attesa della realizzazione di quello definitivo previsto dal Piano dei trasporti del Luganese a nord dello stadio.
L’Ordinanza municipale sull’utilizzo delle aree di parcheggio pubblico di Cornaredo definisce le tariffe, gli aventi diritto, la gestione, il controllo e le agevolazioni per i residenti.

La politica cantonale dei parcheggi negli agglomerati
A fronte del crescente congestionamento stradale negli agglomerati e sugli assi cantonali e autostradali principali, il Cantone ha adottato una politica della mobilità volta a incentivare la scelta più consapevole del mezzo di trasporto per i propri spostamenti rinunciando, laddove possibile, all’uso individuale dell’automobile in favore dei trasporti pubblici, della condivisione dell’automobile (car pooling), o della mobilità lenta.
La disponibilità e il costo del posteggio sono fattori determinanti nella scelta del mezzo di trasporto, sui quali il Cantone ha deciso di intervenire per ridurre l’attrattività dell’uso dell’automobile. Vanno in questa direzione le misure volte all’eliminazione di posteggi non autorizzati o alla riduzione della disponibilità di posteggi gratuiti negli agglomerati.

Convenzione fra Città di Lugano, Cantone Ticino e TPL per la gestione dei P&R
In base alla convenzione siglata fra Città di Lugano, Cantone Ticino e TPL, il Comune di Lugano destinerà a P&R i posteggi Cornaredo-Termica (210 posti) e Cornaredo-Stadio est (100 posti). La TPL gestirà tutti i P&R con le stesse modalità attualmente in vigore alle Fornaci (400 posti) e alla Resega (400 posti), per un totale di circa 1'110 posti. Gli introiti delle tasse di sosta di tutti i P&R andranno a copertura dei costi di gestione presi a carico da TPL.

In tutti i P&R (compresi i due P+R già esistenti di Fornaci e Resega) saranno applicate le seguenti tariffe di sosta nella fascia oraria dalle 6 alle 18:
  • fr. 650.- all’anno per gli aventi diritto alla tessera P&R annuale;
  • fr. 65.- al mese per gli aventi diritto alla tessera P&R mensile;
  • costo della carta giornaliera per la zona 100 (fr. 7.50)+ fr. 1/h per gli utilizzatori occasionali non muniti di tessera;
  • per l’accesso al P&R nella fascia oraria dalle 18 alle 06 e la domenica è prelevata una tassa di CHF 0.50/h.
  • gli aventi diritto domiciliati a Lugano potranno ottenere la tessera P&R a un prezzo di fr. 500 all’anno o fr. 50.- al mese. La Città rimborserà alla TPL la differenza con la tariffa piena.
A queste tariffe si aggiunge l’acquisto del titolo di trasporto Arcobaleno (giornaliero, mensile o annuale) alle condizioni fissate dalla Comunità tariffale Arcobaleno. La tessera P&R è rilasciata unicamente agli utenti del trasporto pubblico in possesso di un abbonamento Arcobaleno mensile o annuale valido per la zona 10. La linea S di trasporto pubblico della TPL sarà nuovamente prolungata fino al P&R Resega.

Il posteggio Cornaredo-Gerra sarà chiuso e dedicato a uso straordinario per eventi (circo, concorso ippico, ecc.) e quale posteggio temporaneo d’emergenza in sostituzione di altre aree di sosta a Cornaredo non praticabili perché dedicate temporaneamente ad eventi.

L’area di parcheggio Cornaredo Stadio con accesso da via Trevano non sarà inclusa nel P&R poiché spesso è inagibile; sarà regolamentata con parchimetri e messa a disposizione degli utenti delle aree sportive di Cornaredo e dei residenti aventi diritto. Per l’uso di questo posteggio, l’ordinanza fissa le seguenti tasse:
  • fr. 50.- al mese per l’autorizzazione di posteggio ai residenti;
  • fr. 0.50/h nella fascia oraria tra le 7 e le 19;
  • gratuito nella fascia oraria tra le 19 e le 7 e nei giorni festivi

Convenzione tra TPL e Manalbe Real Estate SA per la gestione del P&R Cornaredo-Resega
E’ stata allestita una convenzione tra TPL e Manalbe Real Estate SA, attuale proprietaria dell’infrastruttura, per la gestione del P&R Cornaredo-Resega. Dopo attenta valutazione la Città ha optato per sottoscrivere una nuova convenzione per l’utilizzo dell’attuale P&R della Resega piuttosto che investire nell’infrastrutturazione del parcheggio della Gerra. Il Cantone ha confermato che il numero massimo di parcheggi inserito a Piano Direttore per il comparto di Cornaredo non viene superato. I posteggi si attestano a 710 per un fabbisogno calcolato fra i 500 e i 1000.

Convenzione tra Città di Lugano, TPL e Cinestar SA per l’integrazione dei posteggi Cinestar nel P&R Cornaredo-Termica.
È in corso di elaborazione una convenzione tra Città di Lugano, TPL e Cinestar SA volta a integrare a titolo gratuito i posteggi oggi a uso esclusivo di Cinestar SA nel P&R Cornaredo Termica.

Piani di mobilità aziendale
Accanto a una nuova gestione dei P&R, la Città di Lugano sostiene modalità di spostamento alternative per il traffico pendolare. In particolare, poiché buona parte del traffico del Luganese è causato dai percorsi pendolari quotidiani, in collaborazione con i comuni limitrofi e il Cantone sono in allestimento piani di mobilità aziendale comprensoriali, con l’obiettivo di identificare misure ad hoc di mobilità sostenibile per le aziende. La scala del comparto permette, infatti, di avere una visione ampia e rispondere in modo integrato ai bisogni di diverse imprese attive su un medesimo territorio. Il progetto prevede l’istituzione di una Centrale di mobilità che organizzerà l’interconnessione tra reti di trasporto diverse e faciliterà l’interazione dei mezzi e delle modalità di trasporto. I Piani di mobilità comprensoriale del Luganese sono finanziati dal Cantone e dai Comuni.

Maggiori dettagli sull’utilizzo dei P&R e sul rilascio delle tessere P&R sul sito della TPL www.tplsa.ch

Allegati:
  • “Novità P&R: nuovi posteggi, nuovo regolamento e tariffe”, TPL SA
  • Ppt Consigliere di Stato Claudio Zali, Dipartimento del territorio

2017-02-05 Tessere Park and Ride della Città

Alcune informazioni utili riguardanti i Park&Ride cittadini.

P&R
Per quanto concerne informazioni riguardanti il rilascio delle tessere di posteggio per tutti P&R, segnatamente:
  • P&R Fornaci
  • P&R Cornaredo-Resega
  • P&R Cornaredo-Termica (vedi planimetria allegata)
  • P&R Cornaredo-Stadi Est (vedi planimetria allegata)
contattare TPL
image-9542366-2A358014.gif

Posteggio Cornaredo-Stadio Ovest
Per il rilascio delle agevolazioni di posteggio Cornaredo-Stadio Ovest, contattare la Polizia al no. 058 866 8076 o richiedere agevolazione tramite il seguente link:

2017-10-26 29 gennaio 2018 Incontro con Municipio per parcheggi e PR

  • 10 gennaio 2018 13:52
Da: quartieri lugano
Oggetto: Incontro con Onorevoli Sindaco e Vicesindaco
Data: 10 gennaio 2018 13:52:17 CET
A: CQ Carona

Gentile Presidente, Gentili ed Egregi Membri della Commissione di Quartiere di Carona, come richiesto confermiamo che l'incontro con gli Onorevoli Sindaco e Vicesindaco avrà luogo il giorno lunedì 29 gennaio 2018, alle ore 17.30, a Palazzo Civico, presso la sala 7 (entrata e destra nel patio, primo piano). 
Il tema proposto riguarda la situazione dei parcheggi nel vostro Quartiere. 
In attesa del piacere di incontrarvi, l'occasione ci è gradita per esprimere i più cordiali saluti. 
Luca Cao & Team UQ 

Ufficio Quartieri
Via Ceresio 25
6963 Pregassona
tel. 058 866 65 16
fax 058 866 65 19



  • 10 gennaio 2018 14:26
Da: Commissione Quartiere Carona
Oggetto: I: Incontro con Onorevoli Sindaco e Vicesindaco
Data: 10 gennaio 2018 14:26:34 CET
A: Luca Cattaneo, Enea Petrini, Lukas Bernasconi

Cari consiglieri 
innanzitutto auguri per un buon 2018 dalla commissione di quartiere.
e per vostra informazione vi inoltro la convocazione all’incontro con i municipali per il problema dei posteggi nel quartiere di Carona 
Saluti
Ivan



  • 10 gennaio 2018 15:01
Da: Avv. Petrini Enea
Oggetto: R: Incontro con Onorevoli Sindaco e Vicesindaco
Data: 10 gennaio 2018 15:01:54 CET
A: Commissione Quartiere Carona, Luca Cattaneo, Lukas Bernasconi

buongiorno Lucia,
grazie e confermo la presenza anche se poi alle 18.00 avremo commissione CC.
 
Avv. Enea Petrini


  • 10 gennaio 2018 19:22
Da: Luca Cattaneo
Oggetto: Re: Incontro con Onorevoli Sindaco e Vicesindaco
Data: 10 gennaio 2018 19:22:11 CET
A: Commissione Quartiere Carona
Cc: Enea Petrini, Lukas Bernasconi

Caro Ivan,
contraccambio volentieri gli auguri di Buon Anno e confermo che pure io sono a disposizione e interessato a partecipare all'incontro del 29.01.2018. Come già segnalato da Enea, pure io dovrò lasciarvi alle 18:00 per un'altra seduta. 
Un caro saluto
Luca


  • 11 gennaio 2018 09:25
Da: Bernasconi Lukas
Oggetto: Re: [External] Re: Incontro con Onorevoli Sindaco e Vicesindaco
Data: 11 gennaio 2018 09:25:58 CET
A: Commissione Quartiere Carona
Cc: Luca Cattaneo, Enea Petrini

Anche per me ok. Confermo la mia presenza. 
Cordiali saluti. Lukas 

2018-04-19 Variante pubblicata del PR e PRP del 2 febbraio 2017

2018-07-09 Lettera ai residenti - pianificazione e riordino di parcheggi

Gentili Concittadine,
stimati Concittadini del Quartiere di Carona,

come altri quartieri della Città, anche Carona soffre per la carenza di un sufficiente numero di stalli di parcheggio. Un problema che, nello specifico, i diversi ricorsi contro il progetto per l'edificazione di un autosilo non hanno certo contribuito a risolvere.

Attualmente l'offerta complessiva ammonta a 130 stalli di parcheggi pubblici, gestiti in forme diverse (liberi, con disco-blu e a pagamento), ripartiti sulle 10 aree di posteggio esistenti.

Questa situazione si rivela spesso insoddisfacente e favorisce anche un uso non sempre corretto di queste aree, penalizzando sia le attività locali che le attività delle principali strutture pubbliche, così come i cittadini che per svariati motivi non dispongono o non possono beneficiare di un'alternativa di parcheggio su sedime privato.

Ne consegue che una buona parte dei parcheggi di Carona è spesso occupata anche per intere giornate da veicoli di persone non residenti nel quartiere, con conseguenti disagi per i residenti, soprattutto in vicinanza del nucleo storico.

Per questo motivo la Polizia comunale, come comunicato dal Municipio in occasione dell'incontro con la popolazione del 23 maggio 2018, ha proceduto alla pianificazione di un riordino del comparto, che prevede 56 stalli di parcheggio del tipo «zona blu», 80 stalli del tipo «zona bianca» e 2 stalli per persone con difficoltà di deambulazione (P invalidi).

Con l'attuazione della zona blu si intende in particolare favorire il residente che, previo pagamento di fr. 40.-- mensili, otterrà un contrassegno che gli consente di parcheggiare il proprio veicolo per un tempo illimitato nella zona interessata.

Inoltre, qualora non vi dovessero essere stalli liberi nella corrispettiva zona blu, il contrassegno permetterà all'avente diritto di utilizzare gli stalli della zona bianca. Quest'ultimi sono prevalentemente destinati a utenti non residenti, che utilizzano i parcheggi per una durata limitata. Gli stessi saranno a pagamento in base a una tassa calcolata in funzione del tempo di utilizzo.

In tutti i Quartieri dove questa impostazione è stata realizzata, i risultati conseguiti sono stati molto positivi, favorendo i residenti, riducendo sensibilmente il traffico di pendolari alla ricerca di un posto di parcheggio ed evitando così l'uso improprio delle aree di parcheggio.

Nella certezza che così facendo, sarà possibile favorire in modo concreto ed efficace i residenti di Carona, l'occasione ci è gradita per porgervi, gentili Concittadine ed egregi Concittadini, l'espressione dei nostri migliori saluti.